Noi non possiamo, ma voi restate a casa

Il gruppo di Infermieristica Teatrale è vicino a tutte le persone che lavorano e che assistono, ma anche a quelle “non addette ai lavori”.
E scriviamo proprio per rivolgerci a quest’ultime.

La straordinarietà dell’evento porta inevitabilmente misure sanitarie straordinarie.
Allora cogliamo l’occasione, anche se non desiderata, per dedicare tempo a noi in casa.
Tempo per riposare, per rimettere ordine ai pensieri e perché no, magari anche un po’ ordine alla nostra stessa casa.
Tempo per leggere, guardare dei video, ascoltare musica, giocare o studiare.
Tempo per cucinare e ovviamente per mangiare.
Tempo per gustarsi un buon bicchiere di vino, di birra o degustibus.
Tempo per annoiarsi, perdersi nei pensieri, nelle riflessioni e nei sogni.
Tempo per guardare fuori dalla finestra e abbracciare il mondo.
Tempo per un bel esame di coscienza e per prepararsi a quando potremo uscire di nuovo con un nuovo noi, una versione aggiornata e migliore.
Da parte nostra, divisi in 5 comuni di quattro regioni diverse (Bergamo, Bologna, Pescara, Torino e Vercelli), un grande abbraccio virtuale con il sorriso.
Buon tempo a tutte voi e buona Arte Assistenziale a chi non rimane a casa per fare ciò che fa da sempre, il proprio lavoro. Assistere.

Link utili
Norme igienico-sanitarie:
Raccomandazioni Ministero della Salute
Raccomandazioni Ordine delle Professioni Infermieristiche
“Io resto a casa”:
Decreto Legge “Io resto a casa”
Ordine delle professioni Infermieristiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *